Il pugio romano o il pugnale romano

Il pugio romano era il pugnale usato dai legionari romani che copiarono la daga celta-iberica delle truppe ispaniche. Possedeva una lama di 25 cm di lunghezza e 5 cm di larghezza, con un rinforzo centrale elevato che attraversava la lama. L’elsa era larga e piana e la impugnatura, che montava un poco sopra il finale della lama, era fissata con dei rivetti.

pugio romano 300x198 - Il pugio romano o il pugnale romano
Pugio Romano (Pugnale Romano)

L’impugnatura stretta di media era di 12 cm di lunghezza, possedeva due strati di corno o di legno attorno l’elsa che, a sua volta, era coperta da due strati fini di metallo, quasi sempre ferro. Il design anatomico dell’impugnatura del pugio romano lo rendeva apto per il suo uso nel combattimento, per la buona tenuta nella parte interna della mano, evitando lo scivolamento con il sudore o il sangue.

Pugio romano con leones en oro o plata 300x73 - Il pugio romano o il pugnale romano
Pugio romano con leoni in oro e argento

La guaina, come quella di tutte le spade, erano in legno coperte da pelle e unite da un passante di metallo con decorazioni. Più tardi si fabbricarono solo in metallo  con quattro archi di sospensione uniti alla guaina con dei chiodi che attreversavano tutta la struttura.

Pugio romano con vaina de cuero 198x300 - Il pugio romano o il pugnale romano
Pugio romano con guaina in cuoio

Il pugio si portava alla cintura utilizzando strisce di cuoio che passavano per degli anelli e per la parte superiore della guaina.

Cinturón portaespadas y portadagas 300x217 - Il pugio romano o il pugnale romano
Cinturone porta spada e porta pugnale

Le truppe celte-iberiche della Hispania, sin dai finali del IV secolo a.C., avevano dei pugnali che usarono nella lotta contro i romani e che questi ultimi imitarono, dandogli il nome di pugio dal I secolo a.C., destinandola come arma militare delle truppe romane, fino al III secolo d.C.

Dagas y pugios de colección2 208x300 - Il pugio romano o il pugnale romano
Pugnali e pugi da collezione

Il pugio si può tradurre come pugnale militare, facendo allusione alla mano chiusa (pugnus, pugno). Si può dire che il pugio romano o la daga cela-iberica. erano tecnicamente un’arma moderna rivoluzionaria, per la sua adattabilità con la anatomia umana della mano, per una presa più facile e dura.

Pugio o Daga romana 300x105 - Il pugio romano o il pugnale romano
Pungio o pugnale romano

Il pugio era un’arma ideale per pugnalare e poteva perforare una cotta di maglia. Questo era possibile dal fatto che possedeva una nervatura centrale che dotava la lama di una resistenza e fermezza precisa nell’affondo.

Daga Romana Oro 1 - Il pugio romano o il pugnale romano

Il pugio era conosciuto anche come pugnale romano. Il Pilum tradizionale romano era un’altra arma militare romana, conosciuta come l’arma da lancio per eccellenza delle legioni romane.

Pilum Romano tradicional funcional 300x290 - Il pugio romano o il pugnale romano
Pilum Romano tradizionale (funzionale)

VEDI PUGNALI ROMANI E DI TUTTE LE EPOCHE

VEDI COLTELLI D’ALTRE EPOCHE

VEDI SPADE ROMANE