Le katane dell’Ultimo Samurai

Il film “L’Ultimo Samurai” uscì nel 2003 ed è un film drammatico diretto e prodotto da Edward Zwick. Il protagonista del film è Tom Cruise nel ruolo del soldato americano Nathan Algren i cui conflitti personali lo mettono in guerra con i Samurai dopo il Rinnovamento Meiji negli anni 1876-1877. La trama del film si ispirò alla ribellione del 1877. Il ruolo storico dell’Impero Britannico, i Paesi Bassi e la Francia nell’occidentalizzazione giapponese si attribuiscono principalmente agli Stati Uniti (solamente nel film).

Katana de Samurai Fantástica Dragón - Le katane dell'Ultimo Samurai

Algren è un veterano della Guerra Civile e della Guerra dell’India ossessionato dal massacro dei civili americani nativi del fiume Washita. Algren nacque nell’Impero Britannico, però è cittadino americano naturalizzato. Dopo un licenziamento, si compromette ad aiutare il governo del Rinnovamento Meiji. Durante la prima battaglia dell’esercito è catturato dal samurai Katsumoto e portato al villaggio del figlio di Katsumoto, dove conosce il mondo samurai e decide di unirsi alla loro causa. Le annotazioni de suo diario rivelano le sue impressioni sulla cultura tradizionale giapponese.

Katana Samurai - Le katane dell'Ultimo Samurai

Con il tempo si converte in un gran guerriero samurai e si rende conto che in quel villaggio ha trovato la tranquillità che così tanto cercava. L’impresario giapponese Omura voleva portare la tecnologia staunitense in Giappone a tutti i costi, addirittura pensando che le armi potessero sostituire i samurai che fino ad allora formavano l’esercito giapponese. Fu lui che iniziò la Guerra Civile. Nella battaglia finale, tra i protettori del Re, i samurai, e la armata giapponese, Algren decide di unirsi con i samurai.

Espada Corage del Ultimo Samurai 450x419 - Le katane dell'Ultimo Samurai

Anche se l’armata giapponese superava in numero di unità tecnologiche i samurai, questi non si diedero per vinti ed erano disposti a morire per il loro Re. Poco prima della grande battaglia Algren raccontò al suo amico Katsumoto una storia dei guerrieri spartani che combatterono a testa alta di fronte al grande esercito persiano nella Battaglia delle Termopili. Prima di uscire dal suo piccolo nascondiglio chiese con curiosità ad Algren cosa successe nella Battaglia delle Termopili, e quest’ultimo rispose che morirono tutti gli spartani. La risposta non impressionò Katsumoto.

orientales1 - Le katane dell'Ultimo Samurai

L’esercito giapponese riuscì a vincere la guerra e il capo dei samurai, dopo molte ferite di armi da fuoco, si uccise perchè preferiva morire ucciso dalla sua spada. La Guerra Civile non fu inutile, visto che la morte di Katsumoto riuscì a convincere il Re a far togliere l’impresario giapponese Omura dal suo incarico.

Tachi Meiji de Samurai - Le katane dell'Ultimo Samurai

Le due armi più significative che appaiono nel film sono la katana “Coraggio” e la katana “Spirito”. La katana “Coraggio” con la lama in acciaio inossidabile di 69cm. si vende con il piedistallo da tavolo. Questa katana ha una scritta incisa nella guaina che dice “Coraggio”.

13 - Le katane dell'Ultimo Samurai

La katana “Sprito” dell’Ultimo Samurai ha una lama in acciaio inox di 69cm. e anche questa presenta un pieditallo da tavolo. Questa katana invece presenta la scritta “Spirito” nella sua guaina.

12 - Le katane dell'Ultimo SamuraiLa pellicola fu nominata per vari premi, includendo il premio Oscar, il Golden Globe e il National Board of Review. Nel film, la storia si è semplificata per dargli più trama e massimizzare l’audience negli Stati Uniti. Il pubblico ricevette bene il film che recaudò mondialmente 456 milioni di dollari.

VEDI LE KATANE DEL FILM “L’ULTIMO SAMURAI”

VEDI ALTRE KATANE FILMS

VEDI PIU KATANE

VEDI PIU SPADE GIAPPONESI

Storia della sciabola

La sciabola è una spada ricurva a un solo filo, pensata per tagliare e usata abitualmente nella cavalleria e da ufficiali nel secolo XIX e anche nel XX. Nonostante, la sciabola non è sempre stato un patrimonio esclusivo per le truppe a cavallo.

Sable oriental año 1000 - Storia della sciabola

In origine la sciabola tende ad essere attribuita con una certa leggerezza ai popoli orientali, più concretamente all’influenza islamica. Più tardi apparirono le spade medievali europee a un solo filo e lama in alcuni casi ricurva che sono in qualche modo le le antenate delle sciabole. La sciabola fu impiegata dai pirati nei loro saccheggi alle navi di commercio.

Sable francés Champane Briquet - Storia della sciabola

Durante il XIX secolo la sciabola era molto utilizzata dalla cavalleria leggera e alcune truppe della fanteria ricevendo il nome di sciabola d’abbordaggio e non solo la cavalleria leggera la usava, ma anche quella pesante nelle guerre napoleoniche. Nello stesso secolo la sciabola appare anche nella guerra di secessione che fu un conflitto significativo nella storia degli Stati Uniti, che ebbe luogo tra gli anni 1861 e 1865. In questa guerra si affrontano gli stati del Nord anche chiamati “l’Unione” contro i nuovi Stati Confederati D’America composti da undici stati del Sud che volevano l’indipendenza.

Sable cuerpo de Marines NCO USA 367x450 - Storia della sciabola

La popolarità della sciabola come arma da combattimento arrivò fino al XX secolo. Le truppe spagnole usarano la sciabola nella Guerra di Marocco, anche l’Esercito Rosso usava la chiamata Shashka fino alla metà del XX secolo, e anche dopo la Seconda Guerra Mondiale, convertendosi in un’arma bianca da guerra regolamentare, massiva e militare.

Sable Kriegmesser dos manos 421x450 - Storia della sciabola

Con l’apparizione delle armi automatiche l’importanza della sciabola nei combattimenti è diminuita fino a restare solo un accessorio decorativo per i cavalieri, indispensabile per le divise dell’esercito.

Sable Pirata 450x284 - Storia della sciabola

La sciabola moderna è con il fioretto, una delle tre armi della scherma. Ha una protezione a forma di ciotola e una forma di “T” in sezione trasversale. Al giorno d’oggi la sciabola si utilizza nella scherma sportiva mantenendo lo stesso aspetto, essendo gli attacchi della sciabola i più rapidi in questo sport, e per questo si richiede una buona forma fisica.

Sable Oficiales Armada Española - Storia della sciabola

La sciabola appare anche nella danza del ventre che si realizzava da uomini che portavano le spade in forma verticale, pronti ad attaccare, mentre danzavano. Questa danza combina elementi tradizionali del Medio Oriente assieme ad altri dell’Africa del Nord.

Sable Pecoraro italiano - Storia della sciabola

VEDI PIÙ SCIABOLE

VEDI ALTRI TIPI DI SPADE

Le spade del Cid Campeador usate in Matrimoni e Comunioni

Il personaggio storico e leggendario Don Rodrigo Dias de Vivar, conosciuto come el Cid Campeador, è patrimonio universale della cultura, letteratura e arte. Nacque nella metà del XI secolo; non c’è una data precisa, tra il 1041 e il 1057, e il luogo di nascita è a Vivar del Cid, a 10Km da Burgos. Morì a Valencia nell’anno 1099.

Espada Colada Cid - Le spade del Cid Campeador usate in Matrimoni e Comunioni

Fu il cavaliere cristiano che arrivò a dominare, capeggiando le sue truppe, il Levante della penisola iberica alla fine del XI secolo in forma autonoma rispetto all’autorità di qualsiasi Re. Arrivò a conquistare Valencia e stabilì in questa città un principato indipendente dal 17 Giugno 1094 fino alla sua morte. Sua moglie Jimena Diaz lo ereditò e lo mantenne fino al 1102.

ESPADA TIZONA CID EN ORO - Le spade del Cid Campeador usate in Matrimoni e Comunioni

Si tratta di una figura storica e leggendaria della Riconquista, la cui vita ispirò uno dei più grandi racconti della letteratura spagnola, “el Cantar de mio Cid”. È passato alla storia come “el Campeador” o “el Cid”. Il soprannome di Cid lo usarono i loro coetanei saragozzani e valenciani come simbolo di onore e rispetto. In quanto alla combinazione “Cid Campeador”, si documenta dal 1200 nel territorio navarro-aragonese con el Linaje de Rodrigo Diaz che forma parte della Liber Regum (sotto la denominazione “mio Cit el Campiador”), e nel “el Cantar de mio Cid”.

Charlton Heston - Le spade del Cid Campeador usate in Matrimoni e Comunioni

Nel 1961 uscì il film di “El Cid”, diretta da Anthony Mann e protagonizzata da Sophia Loren, come Jimena la sposa del Cid e da Charlton Heston come el Cid. Si tratta di una superproduzione storica di Samuel Bronston girata in Spagna. Il film presenta il Cid della leggenda con alcuni acronismi nell’architettura, nell’armamento maschile e negli indumenti femminili.

Sophia Loren 339x450 - Le spade del Cid Campeador usate in Matrimoni e Comunioni

Essendo un personaggio spagnolo di tante gesta e conquiste di terre, nell’immaginazione popolare è simbolo di virtù e coraggio. Per questo, le sue spade Tizona e Colada che simbolizzano la virtù e il coraggio con le quali bisogna vivere la vita, sono un orgoglio che si materializza in tutti i matrimoni e prime comunioni, visto che sono usate come il miglior regalo da fare al ragazzo che fa la prima comunione o agli sposi che si sposano.

DETALLE CALIZ PUÑO ESPADA PRIMERA COMUNIÓN 450x402 - Le spade del Cid Campeador usate in Matrimoni e Comunioni

Si può dire che non c’è matrimonio ne prima comunione nella cultura spagnola, nella quale non si usi una spada Tizona o Colada per tagliare la torta che si prepara per gli invitati, ed è il miglior ricordo che si può tenere in futuro di quel fantastico giorno.

Puño espada Bodas con detalle de los novios 450x411 - Le spade del Cid Campeador usate in Matrimoni e Comunioni

VEDI SPADE DI NOZZE

VEDI SPADE DI COMUNIONI

VEDI ALTRE SPADE CEREMONIALI

VEDI ALTRE SPADE O SCUDI DEL CID CAMPEADOR