WhatsApp (+34) 690 26 82 33
Menu

Facendo storia

No products in the cart.
0 articoli
0,00 €
Spedizione Gratis Totale 0,00 €
Spade
Active filters

Categories

Price

41,00 € - 638,00 €

Marche

Material hoja

Lunghezza

In stock

Slide background
Slide background
Slide background
Slide background

spathe

276,00 €
Vedi varianti disponibili
Spada del generale Massimo con lama forgiata a mano in acciaio ad alto tenore di carbonio. Ha un'impugnatura in ottone e legno con un lavoro molto dettagliato. Include fodero in legno rivestito in pelle e balteria.
Visualizzati 1-20 su 20 articoli
Legionarios romanos en formación

La Spatha romana è una spada usata dai guerrieri dell'Impero Romano durante le invasioni barbariche. Fu utilizzato prima per la cavalleria e poi anche per la fanteria romana. La Spatha romana è una spada più grande del gladius (70-100 cm.)

Com'è la Spatha

La Spatha romana se era presentata come un'ampia spada da combattimento, aveva una lama dritta a doppio taglio. Essendo un discendente del famoso Gladius , mantiene gli stessi materiali:

  • L'aspetto e il pomo erano in legno o bronzo, a volte con parti in ottone.
  • L'elsa era in osso animale, pelle o legno.
  • Il fodero era in legno rivestito di pelle e con dettagli in metallo.

Questo tipo di spada aveva lo scopo di attaccare l'avversario da una distanza maggiore, usando colpi taglienti invece di affondi. La principale differenza con il Gladius è nelle sue dimensioni: lo Spatha misurava tra i 75 ei 100 cm. Questo tipo di spada era meno maneggevole della Gladius ma offriva una "distanza di sicurezza" quando combatteva i barbari.

Tipi di Spatha romani

Esistono diversi tipi di Spatha a seconda della lama, dell'aspetto, del manico o del pomello. Questi sono i più conosciuti:

Spatha sentiva bene

Lo Spatha Feltwell ospitato in una villa romana a Feltwell, vicino a Norfolk, in Inghilterra. Si pensa che possa risalire al IV secolo dC Manico e pomo in legno.

Spatha Buch-Podlodów

L'originale risale al 3° secolo ed è stato trovato a Podlodów, in Polonia, regione archeologica della cultura di Przeworsk. Ha la particolarità di avere una lama ondulata con più scanalature.

Cavalleria romana Spatha

L'equipaggiamento romano si evolve e dalla fine del II secolo dC la Cavalleria adotta la grande spada romana, Spatha e lascia da parte il Gladius .

Spatha

La Spatha più recente della fine del III secolo d.C. La Spatha tardo romana tiene la lama più grande e doppia scanalata che riduce il peso della spada per una migliore manovrabilità.

Perché lo Spatha sostituito il Gladius

Nell'era delle invasioni barbariche, l'Impero Romano ebbe difficoltà a contenere gli attacchi nemici. tanto , le tattiche di battaglia degli invasori non erano molto buone, riuscirono a vincere le battaglie per due ragioni principali: la loro brutalità e le loro armi.

Le armi più usate dai barbari erano asce e spade. Le spade che usavano erano spade lunghe, tipiche delle terre nordiche, una mano e mezza e due mani. Con queste lunghe spade poteva tenere a distanza il soldato romano, per dargli la possibilità di attaccare, poiché la spada Gladius veniva usata per attacchi in mischia e per sferrare attacchi in affondo. Divenne quindi un problema per l'esercito romano che doveva cambiare armi e addestrare soldati per battaglie con lunghe spade.

Molti esperti affermano che questo improvviso cambiamento nella tecnica di battaglia si rivelò fatale per l'Impero Romano che perse prestigio e fu uno dei motivi che portò alla città di Roma.

FORMAZIONE in armi della legione romana

L'addestramento dei soldati romani con la nuova spada li portò a studiare nuove tecniche di attacco, tralasciando la temibile spinta, il colpo preferito quando si utilizzava la spada Gladius . I primi a usare questa spada furono i cavalieri, che avevano bisogno di una spada più grande per colpire l'avversario poiché erano montati in cima ai loro cavalli.

I soldati adottarono questo tipo di spada in seguito. Come con il Gladius , i soldati potranno allenarsi con Spatha di legno per evitare ferite o colpi che possono portarli fuori dalla battaglia. I gladiatori iniziarono a usare lo Spatha solo negli ultimi giorni dell'Impero Romano.

Lo Spatha era un'arma molto importante per l'esercito romano, a differenza delle invasioni barbariche.

Legionarios romanos en formación
Leggi Ora

Bollettino di notizie

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy per ricevere la newsletter. 

Responsabile del fascicolo: SERRALZATE, SL. Scopo: effettuare l'acquisto. Legittimazione: esecuzione del contratto. Destinatari: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi. Diritti: accedere, rettificare e cancellare i dati.

Gestito da SERRALZATE, SL. Partita IVA n. ESB99269748. Saragozza - Spagna

Dal menu

Condividi

Codice QR

Impostazioni

Clicca per altri prodotti.
Nessun prodotto è stato trovato.