Clicca per altri prodotti.
Nessun prodotto è stato trovato.
WhatsApp: (34) 690268233

Scudi

  • Scudi celtici

    Scudi celtici

    Scudi celtici e scudi vichinghi. Come i romani, e guerrieri più antichi, i Celti utilizzato scudi in battaglia. Questi erano generalmente di forma ovale, ma potrebbero essere rettangolare, circolare o esagonale e decorato con disegni floreali, geometrici e figurale. I Celti spesso preso grande orgoglio nella lavorazione dei loro scudi. Hanno usato nascondere legno ricoperti di metallo nervature, spine e bordi e dei loro disegni sono stati spesso imitato in tutto il mondo classico occidentale.
  • Scudi Medievali

    Scudi Medievali

    Gli scudi medievali fanno parte della storia in tempo di guerra di tutte le civiltà. I Bizantini utilizzato lo scudo taglio ovale. I Normanni utilizzato lo scudo a forma di mandorla in modo che potessero bastone nel terreno. I Celti avevano scudi quadrati con disegni bellissimi. Come sono state sviluppate altre parti della armatura (elmo, gorgiera, guanti, ecc.) Lo scudo è diventato più piccolo e più leggero, ma realizzato con materiali resistenti a forti colpi di spada, frecce o mazze. Scudi non solo difeso, anche servito per identificare il signore che lo indossava, o almeno il suo grado militare. Molti sono stati decorati con i simboli della loro famiglia. Gli scudi che produciamo oggi sono per lo più decorativi e rappresentano i nomi dei famosi re, cavalieri coraggiosi e personaggi fantastici.
  • Scudi greci

    Scudi greci

    Il oplita spartano scudi sono stati chiamati "hoplon o aspis". Il hoplon era un grande, profondamente concava, scudo circolare fatto di legno e bronzo. Il hoplon media di circa 31-39 centimetri di diametro ed è stato realizzato con un'anima in legno, rivestito in pelle sottile, ricoperta di bronzo e quasi sempre dipinto. La storia conferma che i guerrieri che hanno perso il loro scudo in battaglia, allo stesso tempo hanno perso il loro onore. Il tecniche di combattimento greci erano sviluppate intorno all'uso dello scudo, quindi la falange era uno della formazione truppa più letale del mondo antico.
  • Scudi Vichinghi

    Scudi Vichinghi

    Lo scudo era il più comune mezzo di difesa. Tradizionalmente gli scudi erano fatti di legno di tiglio, anche se potevano essere utilizzati altri alberi quali ontani e pioppi. Questi legni non erano molto densi, e per questo erano leggeri e maneggevoli. Inoltre non erano facili da rompere come la quercia. Inoltre, le fibre del legno si legavano attorno alle lame, impedendogli di tagliare più a fondo a meno di applicare molta più pressione. Gli scudi rotondi sembrano aver avuto dimensioni variabili tra i 45 ed i 120 centimetri di diametro, ma il più piccolo e maneggevole 75-90cm era di gran lunga il più usato. Gli scudi più piccoli derivano dal periodo pagano dei Sassoni, mentre i più grandi dai secoli X e XI. Dall'inizio dell'XI secolo il lato inferiore dello scudo si allungò per coprire la parte superiore delle gambe creando gli scudi ad aquilone. Vi sono prove archeologiche sia di scudi ad aquilone piatti che curvi, soprattutto dei secondi, molti dei quali dotati anche di umboni. Si dibatte tuttora sul fatto che questi umboni fossero usati nello stesso modo di quelli degli scudi rotondi, ovvero bloccati al centro. La tendenza durante le rievocazioni è quella di indossarli attorno al braccio, come se si fosse ancora a cavallo. Questo perché se si tiene lo scudo vicino all'umbone, la parte bassa opera da pendolo rendendo difficile qualsiasi operazione. Lo scudo ad aquilone sembra variare in lunghezza da 1 ad 1,5 metri, con 1,2 metri come misura più comune. Molti scudi sono dipinti in tinta unita, anche se alcuni hanno disegni più elaborati. I disegni più comuni erano semplici croci e derivazioni dei raggi delle ruote o del sole. I pochi scudi rotondi sopravvissuti hanno disegni più complicati, a volte sono ornati d'argento ed oro attorno all'umbone ed ai blocchi della cinghia.[10] La Nave di Gokstad aveva posti per appendere gli scudi durante la navigazione, e gli scudi di Gokstad avevano buchi lungo il bordo per fissarli a qualche tipo di protezione non metallica. Venivano chiamati "file di scudi" e proteggevano la ciurma da onde e vento. Alcuni scudi vichinghi potevano essere decorati con semplici greche, anche se alcune poesie scaldiche parlano di disegni più complessi, ed alcuni ritrovamenti sembrerebbero confermarlo. Verso la fine dell'epoca vichinga divennero di moda gli scudi ad aquilone in stile continentale. Gli scudi vichinghi erano spesso usati in formazione. Il muro di scudi, o skjaldborg, era una formazione in cui i guerrieri vichinghi creavano una linea ininterrotta di scudi lanciando lance contro gli avversari. Un'altra importante tattica era la svinfylking, o schieramento a testa di cinghiale, in cui i guerrieri formavano un cuneo tentando di rompere le linee nemiche.
  • Scudi Romani

    Scudi Romani

    Gli esperti dicono che lo schermo rivela il modo in cui un intero popolo ha combattuto. Possiamo dire lo stesso di scutum romano. Il scutum era un grande scudo corpo in multistrato rivestito in pelle, rendendola forte e flessibile. Al centro dello scudo concentrata la maggior parte del peso (10 kg circa), a ricevere i colpi, il scutum romano era più pesante del Greci hoplon. In battaglia, lo schermo utilizzato per creare una formazione unica nota come la testudo, o tartaruga: i soldati sul fronte e sui lati della formazione dovrebbero tenere i loro scudi verso l'esterno, mentre il resto sarebbe sovrapporsi gli scudi sopra le teste della formazione. Questa tecnica ha permesso ai Romani di approccio e di minare le pareti senza molto timore di frecce o pietre dall'alto.
  • Scudi funzionali

    Scudi funzionali

    Scudi e scudi di tutti i tempi, che per sua natura può essere utilizzato nelle ricreazioni e combattimenti reali. E 'ovvio che la maggior parte degli scudi prodotte al giorno d'oggi sono decorativi, ma non dimenticate che ci sono ancora persone che preferiscono trascorrere il loro tempo libero, stile di combattimento medievale con vere spade e scudi reali. Pochi artigiani ancora in produzione di questo tipo di schermi. La differenza tra scudi funzionali e decorativi è nei tipi di materiali usati e le loro finiture. Gli scudi funzionali sono realizzati con metalli in grado di ricevere pesanti colpi della spada, ma non sono così bella.

Filtri attivi

Visualizzati 1-48 su 167 articoli

Dal menu

Condividi

Codice QR

Impostazioni

Creare un account gratuito per salvare elementi amati.

Accedi