Clicca per altri prodotti.
Nessun prodotto è stato trovato.
Filtra per

Filtra per

Categorie

Categorie

WhatsApp: (34) 690268233

Armi

  • Armi giapponesi

    Armi giapponesi

    <p>Bo-Kun - è un bastone lungo circa 180 centimetri usato nel combattimento, solitamente costruito in legno o bambù. L'arte marziale dell'uso del bō è detta bōjutsu. Il principio d'uso è l'aumento della forza del colpo tramite la leva. Vengono utilizzati fendenti e colpi di punta, oltre a tecniche di disarmo e di immobilizzazione, nonché leve articolari. Bokken è una riproduzione essenziale della spada giapponese di legno utilizzata nell'allenamento per la spada giapponese. Eku è un'antica arma dell'Okinawan kobudō la quale trae origine da un remo, approssimativamente di 160 cm di lunghezza. Hambo è un bastone utilizzato nelle arti marziali. Tradizionalmente, il hambo era circa 90 centimetri, la metà della lunghezza del consueto personale. Diametro era 2,4-3 centimetri. Jo è un bastone di legno dalla lunghezza compresa fra 1 metro e 20 e 1 metro e 50 con la misura media che si attesta sui 1,28 m. Kama è un attrezzo agricolo tradizionale tipico del Giappone e di Okinawa, simile ad una piccola falce usata per mietere il grano, e utilizzata anche come arma. Prima di essere usata nelle arti marziali, il kama fu usato estesamente in Asia per tagliare i raccolti, soprattutto il riso. Naginata è un'arma inastata giapponese costituita da una lunga lama ricurva monofilare, più larga verso l'estremità, inastata grazie ad un lungo codolo su un'impugnatura di lunghezza variabile ma in genere più breve rispetto a quella della lancia in uso ai guerrieri (bushi) giapponesi, la yari. L'arma, per forma ed utilizzo, ricorda i "falcioni" del medioevo europeo. Nunchaku è un'arma tradizionale, diffusa in alcuni paesi dell'Asia orientale, costituita da due corti bastoni uniti mediante una breve catena o corda. Viene anche utilizzata in arti marziali come il Jeet Kune Do,il Kung Fu (il nome dell'arma in cinese è "Shang Jie Gun"),il Ju Jutsu (nel quale sono presenti Kata con le armi,tra cui lo stesso Nunchaku). Katana è la spada giapponese per antonomasia. Anche se molti giapponesi usano questa parola per indicare genericamente una spada, il termine katana si riferisce più specificamente ad una spada a lama curva e a taglio singolo di lunghezza superiore ai 60 centimetri usata dai samurai. Sai-La sua forma è essenzialmente composta da una sorta di bastone arrotondato e appuntito, con due lunghe proiezioni non affilate (tsuba) attaccate al manico. La parte finale del manico viene denominata tirapugni. Tanto è un'arma bianca manesca del tipo coltello tipica del Giappone con lama di 30 cm. Tanbo è un bastone da combattimento che misura in media 60 centimetri, circa un terzo di un bō; generalmente però, un combattente taglia il tambō secondo le misure più appropriate al proprio corpo, ovvero la distanza tra l'anca e la caviglia. Tonfa è un'arma tradizionale delle arti marziali cinesi e giapponesi. È composto da una impugnatura (tsuka), lunga 12 cm, e da un corpo (yoka), di lunghezza variabile dai 50 ai 60 cm circa. La misura ottimale varia da persona a persona ma in generale, una volta impugnato, deve sporgere all'incirca di 3 cm dal gomito. Yubibo era una variante della più grande bo e han-bo. E 'stato solo di 13-15 centimetri, ed era simile alla Yawara. E 'la prima volta usato dai ninja del Giappone feudale grazie alla sua capacità di essere facilmente occultato, ma letale. Wakizashi è un'arma bianca manesca del tipo spada del Giappone, portata dai samurai sempre a contatto con il corpo, là dove la katana era portata esclusivamente in battaglia. Veniva utilizzata durante la cerimonia del Seppuku.</p>
  • Armi da fuoco

    Armi da fuoco

    Tutte le pistole sono repliche vecchi e inutilizzati. NON FUNZIONALE. NON INVIATO REPLICA armi da fuoco (pistole, fucili, fucili a pompa ...) AI PAESI di fuori dell'Unione europea.
  • Armi cinesi

    Armi cinesi

    Spade, coltelli e altri tradizionali e moderni cinese Tang Jian, Tao Qi Jian o Hiryuu dalle arti marziali cinesi tradizionali come Kung Fu. Potremmo stabilire una classificazione per tipo e utilizzare come pistole, fucili, armi doppie, armi flessibili, armi nascoste e le armi da lancio. Alcune armi cinesi sono: Bart Jarm Do, canna lunga (pistola shu), 3 Sezione Cane (San Jié pistola), 2 Sezione di canna (er Jié Gun), coltelli, spade diritte o curve, ganci, asce, Kwan Tao, lance (Quian shu), 9 Sezione Whip, Luk Dim Boon Kwun, Sheng Biao (Corda con Dart), Yue Ya Chan (Monk Pala).
  • Archi non funzionali

    Archi non funzionali

    <p>Repliche di archi d'epoca per ricrearsi. Essi non sono funzionali, non avendo precisione di tiro ed essere preparati per questo.</p>
  • Pugnali

    Pugnali

    <p>La daga è un'arma bianca manesca del tipo spada caratterizzata da una lama corta e diritta, a tagli paralleli o triangolari. Costituitasi in epoca protostorica quale modello di passaggio dal pugnale alla spada vera e propria, tornò di largo uso nel corso del Medioevo, quando l'uso predominante di spade a lama lunga portò allo sviluppo di un apposito vocabolo per quelle armi la cui lama era compresa tra i 40 ed i 70 cm. D'ampio uso nel Rinascimento sino al XVII secolo, sia in ambito militare che nella pratica duellistica. A partire dal XVIII secolo lo stesso termine passò ad indicare anche certe sciabole corte, dette anche sabro, in dotazione a talune fanterie europee.</p>
  • Coltellini

    Coltellini

    <p>Coltelli da tasca con con decorazione medievale.</p>
  • Lance e alabarde

    Lance e alabarde

    <p>La lancia era un tipo di arma usata nel Medioevo per la sua maneggevolezza e la semplicità costruttiva. I grandi enti di lancieri, che fossero in piedi o a cavallo, erano molto efficaci, armati con questi spears che è venuto fuori abbastanza economico nelle battaglie medievali. Le varianti più avanzata della fanteria formazioni medievale aveva spears, che adicionaban coltello, ascia, martello, o il plettro. Una variante della lancia è l'alabarda. Si tratta di un'arma enastada di albero di legno di circa due metri di lunghezza e ha una punta a lancia come un bavaglino superiore, una lama balestra trasversale a forma di ascia su un lato, e un altro pettorale di forati o per coinvolgere i più piccoli con il suo esatto contrario. I cavalli sono stati riluttanti a carica contro un esercito disciplinato di uomini armati di lunghe lance estesa, che è represso densa di formazione di guerrieri con lunghe lance sollevato, che ha anche formato una forte protezione contro le frecce gettato.</p>
  • Asce

    Asce

    <p>L'ascia è ora uno strumento, ma nel corso del tempo ha avuto la considerazione di arma. Ha una lama di metallo che si fissa saldamente alla maniglia. L'utilizzo tipico di assi legna da ardere di taglio e abbattimento alberi, ma in passato sono stati utilizzati come armi per la caccia e la guerra, in particolare dai vichinghi, normanni, indiano, inglese, francese, ecc.... La maggior parte degli assi nella seguente lista, sono decorative, anche se sono fatti di leghe di lamiere di acciaio.</p>
  • Balestre

    Balestre

    <p>La balestra è un'arma da lancio costituita da un arco di legno, corno, o acciaio montato su di una calciatura denominata teniere e destinata al lancio di quadrelli, frecce, strali, bolzoni, palle, o dardi. La corda viene bloccata da un meccanismo chiamato noce. Lo scatto avveniva tirando giù un piolo, nei modelli più antichi, o facendo pressione su una sorta di grilletto chiamato chiave. La corda veniva tesa grazie a un meccanismo a gancio chiamato crocco oppure, nei modelli più sofisticati, a un martinetto. A favore dei Greci c'è l'invenzione della balista avvenuta attorno al 400 a.C. Essa è una sorta di grande balestra, anche se il proietto della balista riceve l'energia dalla torsione di due grandi matasse e non come nella balestra dalla curvatura dell'arco. Inoltre, la balista era atta al lancio di pietre e dardi. Sembra, tuttavia, che fra i primi esemplari ve ne fossero alcuni aventi le stesse dimensioni di una balestra. Secondo alcuni autori greci nello stesso periodo erano presenti i gastraphetes, ma queste testimonianze sono posteriori e quindi incerte.</p>
  • Mazze

    Mazze

    <p>I club erano inizialmente un semplice palo o un bastone con l'estremità più corta che costituiva la roccia engastaba il pesante e forte. Nel corso dei secoli si è evoluta nella armi tipiche completamente in metallo.</p> <p>Nel Medioevo, i club, i cavalieri armati. Poi, col tempo, è diventato simbolo di potere utilizzati dagli ordini militari e la gerarchia ecclesiastica.</p>
  • Coltelli

    Coltelli

    <p>Coltelli storici, coltelli d'avventura, coltelli greci, coltelli romani, pugios, ecc. Pezzi taglienti e per collezionisti. p&gt;</p>

Filtri attivi

Visualizzati 1-48 su 1784 articoli

Dal menu

Condividi

Codice QR

Impostazioni

Creare un account gratuito per salvare elementi amati.

Accedi